Pigna - ROMAINMOVIMENTO

Vai ai contenuti
Rioni

Roma in movimento
Pigna -
Archivio storico di memoria urbana e sociale

Il rione prende il nome da una gigantesca scultura a forma di Pigna che fu ritrovata all’interno del territorio e successivamente spostata in Vaticano. Questo territorio è delimitato internamente le Mura Aureliane, nella zona tra Pantheon, Torre Argentina, Botteghe Oscure e Piazza Venezia. Molto probabilmente Dante la citò nel trentunesimo Canto dell’Inferno ( vedi vv.58-59 ). Successivamente,  il Comune di Roma , ripristinò il simbolo di questo rione per sopperire alla mancanza di quello originario, edificando una pigna come fontana all’interno di Piazza S. Marco, sicuramente più piccola nelle dimensioni ma sicuramente suggestiva nella fattura.



AREA FOTO

AREA VIDEO

...      

TESTIMONIANZE E INTERVISTE

...      

Torna ai contenuti