Nomentana - ROMAINMOVIMENTO

Vai ai contenuti
Quartieri

Roma in movimento

Nomentana - Archivio storico di memoria urbana e sociale
Il Nomentano è il quinto quartiere di Roma (Q.V) e prende il nome dalla via Nomentana.
La costruzione iniziale risale alla fine del XIX secolo a all'inizio del XX Testimonianze di tale sviluppo sono evidenti soprattutto nella zona del Policlinico Umberto I completato nel 1902.
La zona ha avuto poi un forte sviluppo, soprattutto come zona residenziale, nel ventennio fascista e nell'immediato secondo dopoguerra, in cui si è arrivati rapidamente alla saturazione dello sviluppo territoriale.
Durante la Seconda guerra mondiale il quartiere fu obiettivo di aspri bombardamenti da parte delle forze alleate, in particolare di quello del 14 marzo 1944, ricordato come il terzo più grande sulla capitale per tonnellaggio e numero di vittime. Come detto, lo sviluppo edilizio del dopoguerra ha totalmente cancellato le cicatrici provocate dai bombardamenti. Altre tensioni all'epoca erano dovute alla ricerca da parte delle forze fasciste di ebrei dopo la promulgazione delle leggi razziali: il quartiere, infatti, ospita una vasta comunità ebraica nei pressi di piazza Bologna, con una sinagoga in via Padova.




AREA FOTO

AREA VIDEO

...      

TESTIMONIANZE E INTERVISTE

...      

Torna ai contenuti